Quantcast
Cronaca

Festival dell’Acqua, il patrocinio del Comune rimane

acqua bene comune

Genova. Il patrocinio del Comune di Genova al Festival dell’Acqua rimane. Ad annunciarlo è il Comitato Acqua Pubblica genovese, in seguito ad un incontro avvenuto questa mattina a Palazzo Tursi con l’Assessore Carlo Senesi e Marta Vincenzi.

“Purtroppo il patrocinio rimane”, spiega  a genova24.it Cristiano Nattero, portavoce del Comitato, “anche se il Comune ci ha assicurato di non avere speso nemmeno un euro per questa iniziativa”.

“Siamo comunque soddisfatti per l’esito dell’incontro” – continua Nattero – già da tempo avevamo chiesto a Marta Vincenzi un incontro per discutere insieme dell’attuazione del referendum del 12-13 giugno scorso. Oggi la Sindaco ci ha assicurato che si impegnerà per avviare un processo di trasparenza relativo ai vari importi presenti sulla bolletta, sia attraverso l’Ato, sia attraverso Iren, l’azienda di cui il Comune di Genova è tra i principali azionisti”.

“Abbiamo chiesto inoltre di rendere pubblici i dati relativi agli investimenti e i piani industriali previsti da Iren, oltre a quelli sulla qualità dell’acqua che beviamo”. Positiva, secondo Nattero, “la volontà di fare partecipare il Comitato a tavoli tecnici”.

“Rimaniamo critici sul fatto che, sia la Sindaco, sia Senesi, rimangano dell’opinione che l’affidamento del servizio idrico a Genova debba rimanere nelle mani di IREN. Noi continuiamo a sostenere che il percorso di ripubblicizzazione in questo modo non sia completo. Questo è un nodo su cui continueremo a lavorare”.

Più informazioni