Quantcast

Lettera al direttore

Dipendenti ex Tributi Italia alla Regione: “Trovate una soluzione positiva alla nostra vicenda”

Siamo sei lavoratori della ex Tributi Italia che, come saprete, è in amministrazione controllata ed i dipendenti sono in cassa integrazione.

Grazie alle nostre competenze professionali siamo stati assunti con un contratto a tempo determinato scaduto il 28 febbraio 2011 presso la Tetig s.r.l. , società in house della Asl 4, che opera nei sistemi informativi e call center.

Nel periodo di assunzione abbiamo svolto una importante attività sia nello sviluppo ed assistenza del software per la gestione dei reparti ospedalieri, sia in nuovi progetti relativi all’informatica farmaceutica.

La direzione dell’Asl 4 ci aveva prospettato la possibilità di un’assunzione a tempo indeterminato poiché riteneva importanti le attività da noi svolte anche in un’ottica di contenimento dei costi.

Purtroppo ci è stato riferito che tale possibilità per noi così vitale non è più attuabile in quanto la regione ha un diverso indirizzo relativamente alla gestione dei servizi informatici.

Non vogliamo, ovviamente, entrare nel merito delle vostre decisioni, ma riteniamo comunque che le nostre competenze e professionalità, non solo siano utili al servizio pubblico ma possono contribuire ad un contenimento dei costi del servizio.

Siamo certi che vorrete trovare una soluzione positiva alla nostra vicenda e dare un futuro alle nostre famiglie.

Distinti Saluti

Canella Roberto Chiappori Marco
Giagnorio Matteo Munafò Angela
Longinotti Michele Pischedda Ilenia