Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Diffida del Silp al Comune su sicurezza al Ferraris: la risposta di Anzalone

Genova. In merito alla raccomandata inviata al sindaco da Roberto Traverso, segretario provinciale di Silp Cgil, in cui si “diffida il Comune di Genova ad adempiere alle norme sulla sicurezza degli impianti sportivi” come previsto dalla vigente normativa, l’assessore allo Sport Stefano Anzalone risponde facendo alcune precisazioni.

“Condivido le preoccupazioni degli operatori di Polizia, ma occorre precisare che l’impianto Luigi Ferraris dal giugno 2006 è di proprietà della società Sportingenova, mentre il Comune è solo azionista. Pertanto invieremo la nota raccomandata alla società proprietaria nonché alle autorità competenti per la sicurezza dello stadio: prefetto, questore e vigili del fuoco”.

“Ricordo che il Comune, per permettere il regolare svolgimento del campionato, negli anni ha destinato importanti risorse alla sicurezza interna ed esterna dello stadio, che ha l’agibilità per ospitare incontri di calcio di livello nazionale e internazionale. L’impianto – continua Anzalone – viene sottoposto settimanalmente a verifiche da parte del comitato provinciale di vigilanza – composto da prefetto, questore, comandante dei vigili del fuoco e da rappresentanti di Sampdoria e Genoa – che decide le azioni di sicurezza più idonee al tipo di gara che verrà disputata. Questa amministrazione, – conclude l’assessore – per tutelare l’incolumità di tutti i cittadini, operatori di polizia e non, avvierà un’attenta valutazione per verificare la veridicità di quanto affermato dalla Silp Cgil”.