Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Dieci aziende liguri partecipano alla maggiore fiera dell’industria e dell’innovazione degli Urali

Più informazioni su

Dieci aziende liguri, il 14 e il 15 luglio, parteciperanno a Innoprom 2011, la maggiore fiera internazionale dell’industria e dell’innovazione degli Urali, che si terrà all’Expo di Ekaterinburg, in Russia. La missione rientra nel piano operativo 2011 della Regione Liguria ed è organizzata da Liguria International insieme a Confindustria Liguria.

Saranno presenti, tra le altre, Ansaldo Sts che effettuerà una presentazione sul proprio know how in materia di alta velocità per rispondere a un preciso invito arrivato dal governatore di Chelyabinsk, Igor Lashmanov, che, nello scorso dicembre, durante una visita ufficiale in Liguria, si è recato in visita nella stessa società; Selex Elsag, che da anni sviluppa la propria collaborazione con la Regione di Sverdlovsk e, in particolare, con il Comune di Ekaterinburg in tema di razionalizzazione del traffico urbano; Datasiel, che ha siglato un accordo con il gruppo russo Borodino per la distribuzione sul territorio della Federazione russa del proprio portafoglio prodotti soprattutto in ambito sanitario.
La missione in Russia segna un ulteriore significativo risultato nei rapporti ormai consolidati tra Regione Liguria e Regione di Sverdlovsk, testimoniata anche dalla recente missione compiuta nel mese scorso dal presidente della Duma regionale per incontrare il presidente del Consiglio regionale Rosario Monteleone. «Liguria International – dice il presidente Franco Aprile – insieme con Confindustria Liguria ha organizzato questa missione per dare sempre maggiore continuità al percorso ormai intrapreso da tempo: l’obiettivo è promuovere, vista l’importanza strategica della regione degli Urali, scambi commerciali e collaborazioni tra le imprese delle due aree territoriali. Alcune aziende, tra cui Datasiel, sotto la nostra regia, hanno già stretto accordi commerciali interessanti con le controparti russe». «Innoprom è un evento internazionale di primissimo piano per le aziende che sviluppano e applicano tecnologie avanzate – spiega Paolo Marsano, presidente di Piccola Industria in Liguria – Per le imprese liguri che vi parteciperanno, grazie al supporto di Liguria International, è l’occasione per avviare e, per alcune di loro, per consolidare relazioni di business con la regione di Sverdlovsk. Più in generale, ritengo sia un’opportunità unica per un confronto diretto sui prodotti e sui servizi tecnologici offerti dalle centinaia di aziende che da tutto il mondo si ritrovano a Ekaterinburg. La capacità competitiva di tutte le nostre imprese si gioca a livello globale: sappiamo che il processo di internazionalizzazione è lungo e complesso, ma la diversificazione dei mercati, oggi più che mai, è un imperativo, anche per le pmi».

Il 14 luglio inaugureranno la fiera numerosi esponenti della politica e dell’industria russa, tra cui il primo viceministro di Vladimir Putin, Igor Stecin; a seguire, si terranno incontri d’affari tra le imprese russe e quelle liguri. Successivamente, la delegazione in missione sarà accolta nello stand della Regione del Celyabinsk dal governatore Igor Lashmanov in nome del governo regionale.
Il giorno successivo proseguiranno gli incontri b2b e, nel pomeriggio, la delegazione incontrerà il governatore della regione di Sverdlovsk, Misharin, il ministro dell’Industria Petrov e il ministro dei Trasporti, Igor Levitin.