Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Decennale G8, la società civile si ritrova a Genova: le iniziative per ricordare

Più informazioni su

Genova. “Sono passati dieci anni dal G8 che si svolse a Genova e le ragioni che portarono molti di noi in piazza in quei giorni sono più attuali che mai”. Genova si prepara a celebrare il decennale del G8 con un calendario di appuntamenti che si snoderanno per tutta la prossima settimana fino a sabato 23 quando una grande manifestazione percorrerà la città da ponente a levante, con il corteo che partirà da Piazza Montano alle 17.

“Molti soggetti della società civile tra cui Legambiente Liguria – spiega il presidente – si ritroveranno a Genova, dove sono in corso già dal 24 giugno molte iniziative in tutta la città per ricordare quei giorni. Ci saremo con la consapevolezza delle nostre ragioni, del nostro operare quotidiano e la speranza in un futuro migliore per tutte e tutti”.

Dieci anni fa migliaia di persone erano scese in strada sull’onda di “un altro mondo è possibile”, oggi i tempi sono cambiati ma i temi sono “più attuali che mai”.

“La crisi che la bolla speculativa ha avviato nel settembre del 2008 e che non pare arrestarsi mette ormai con evidenza in discussione il modello di sviluppo liberista affermatosi a partire dagli anni ‘80 e che contestammo nelle giornate del luglio 2001. Un modello che denunciammo allora e che oggi mostra tutti i suoi lati peggiori – continua il presidente di Legambiente – producendo precarietà, attaccando i beni comuni, surriscaldando il pianeta, mettendo in subordine le volontà espresse dalle comunità locali per affermare una ricetta legata alle grandi opere che ha già dimostrato tutti i suoi limiti in passato, sperperando denaro pubblico”.

“La storia ha dato ragione a quanti, da Seattle a Porto Alegre, da Genova a Firenze, dicevano che un ‘mondo diverso è possibile’, ciò che allora pareva eresia – aggiungono Arci e Cgil – questo è Genova per noi. Con l’intenzione di proseguire, innovare e allargare sempre più quel percorso ci prepariamo a costruire a luglio, in occasione del decennale, una presenza importante delle nostre organizzazioni. Invitiamo la società civile democratica a fare altrettanto, collocandosi all’interno dello spazio comune offerto dall’appello unitario “La crisi e la speranza”.

“Mentre non rinunciamo alla difesa dei diritti e la dignità di tutte e tutti, sentiamo la responsabilità di dare il nostro contributo ad un progetto nuovo, a una inedita visione di futuro. Bisogna farlo con rigore, affrontando le contraddizioni e i punti critici. Bisogna farlo insieme e continuando a camminare, perché solo dalla contaminazione fra i diversi punti di vista e dalle esperienze concrete possono venire gli elementi di un pensiero credibile e universale, nella convinzione che non ci siano risposte chiuse nei confini nazionali e che solo un grande movimento globale possa trovare le risposte adeguate.

Lunedì 18 luglio le iniziative saranno presentate alla città in apposita conferenza stampa con l’introduzione di Rita Lavaggi, portavoce del coordinamento “Verso Genova 2011”. Dalle ore 15-18 si terrà il seminario: “Le magalopoli di fine secolo: proposte per la gestione e la salvaguardia” nel sottoporticato di Palazzo Ducale.

Dalle ore 17 alle ore 19 presso la Sala del Museo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti (L.go Pertini 4) si svolgerà anche il convegno “Uno sguardo europeo: la conoscenza come bene comune”.
L’evento si inserisce nel ciclo delle iniziative che la Cgil ha organizzato in occasione del decennale del G8 di Genova. In un mondo in cui barriere e confini sono sempre più fragili, il dibattito tenterà di analizzare i temi della formazione e della conoscenza sotto il profilo europeo.
Parteciperanno al convegno Domenico Pantaleo Segretario Generale FLC Cgil, Gabrielle Giorgetti Centro Nazionale FLC, Adriano Bertolini Segretario Generale FLC Genova e Liguria, esponenti dei sindacati dell’educazione francesi e spagnoli.

Venerdì 22 luglio si svolgerà un incontro pubblico: ”Per una giustizia climatica ed economica: da Kyoto a Rio de Janeiro per la transizione ad una società sostenibile”

Sala Maggior Consiglio Provincia di Genova ore 9.30 – 13.00 dal 19 al 22 luglio Laboratorio di formazione “La transizione ad un’altra economia e ad un’altra società” (prima edizione, dedicato agli under 35)

Giovedì 21 luglio: la presentazione libro “Rapporto sui Diritti globali 2011: tra vecchi modelli e nuovi scenari”
Sala Minor Consiglio Provincia di Genova ore 16.30, mercoledì 20 luglio la tavola rotonda: “Dopo il referendum sul nucleare: le nuove tecnologie e le nuove politiche energetiche”. Sala convegni Sant’Agostino 9.30 – 12.30.