Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Crociere, Vincenzi: “Sono arrivati gli americani, trasformiamoli in turisti” foto

Più informazioni su

Genova. Dal ponte 14 della Mariner of the Seas, di fronte al porto di Genova, stamane si respira un’aria di festa. “Sono arrivati gli americani”, dice la sindaco di Genova Marta Vincenzi, nel corso della tradizionale cerimonia dello scambio delle crest.

Gli americani sono quelli della Royal Caribbean, sbarcati a Genova con l’attracco della nave ammiraglia del gruppo, e Vincenzi non trattiene la soddisfazione: “Dal punto di vista delle crociere questo porto e questa città stanno recuperando un tempo che sembrava essersi purtroppo concluso nel 2004, con il grande boom sul piano della città europea della cultura e quindi della frequentazione turistica di Genova – spiega la sindaco di Genova a genova24.it. “In quell’anno se ne andò la storica Costa Crociera e sembrava che questa discesa verso una meta non più significativa per le crociere non avesse più una conclusione”.

Non è stato così: “La città e il porto si sono ben attrezzati per superare quel momento e sono così arrivati nuovi successi, a cominciare dalla presenza di MSC e adesso Royal Caribbean”.

Tutto questo avrà ripercussioni positive sul traffico passeggeri. Da oggi alla fine dell’anno questo ‘gigante del mare’, 311 metri di lunghezza e 48 di larghezza per una stazza lorda di 138 mila tonnellate, effettuerà sette imbarchi, che raddoppieranno nel 2012. Sotto la Lanterna arriveranno in tutto 60 mila passeggeri, che per la città – secondo uno studio della compagnia di crociere – significa un giro di affari di 1 milione di euro. ” La città ha capito che per continuare e aumentare il numero di coloro che passano da Genova bisogna aumentare finalmente e pienamente la città con una cultura turistica piena. E’ una bella sfida nella quale siamo immersi con grande forza”.

La sfida è quella di trasformare i crocieristi nei turisti del domani, “presentando anche nella comunicazione e nell’immaginario di chi fa una crociera la possibilità di fermarsi a visitare la nostra città, invece di rimanere sulla nave poco tempo. A Genova questa opportunità esiste davvero: è una delle città più belle del mondo e del Mediterraneo, ma sono ancora in pochi a saperlo”.

Ad accogliere la nave in porto c’era anche il presidente di Stazioni Marittime, ammiraglio Ferdinando Lolli, e il presidente dell’Autorità Portuale, Luigi Merlo: “E’ una grande soddisfazione vedere migliaia di crocieristi che transitano per la nostra stazione marittima. E’ il frutto del lavoro di tanti anni in un clima di collaborazione con tutti gli enti che sono presenti qui oggi, ed è il segno che questo porto ha tante prospettive di crescita”.

Per il futuro si può solo migliorare: “Non ci culliamo sugli allori”, conclude Merlo. “I lavori sono in corso, le condizioni per crescere ci sono e tutti apprezzano la qualità dei servizi che vengono erogati in questo scalo”.

La nave, che ha un equipaggio di oltre 1.100 persone e può trasportare fino a 3.114 passeggeri, ripartirà da Genova in serata.