Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cornigliano, Pop 2011: arrivano i Casino Royale

Cornigliano. Arci Genova e Società per Cornigliano lanciano la terza edizione di Pop, con gruppi provenienti anche dall’Olanda e dall’Inghilterra. I “Casino Royale” sono i big di questa dizione, in mezzo a tante proposte locali e nazionali

Da giovedì 14 a domenica 17 luglio, dalle ore 19 in poi, con ingresso gratuito, si svolgerà il festival che ha come sottotitolo “Musica Dappertutto” e porta il messaggio di una campagna nazionale Arci, con 11 proposte per rendere più facile l’esistenza di spazi, luoghi, strutture, percorsi che permettano ai giovani di esprimersi in musica. Musica che non è solo spettacolo, non solo lavoro e impresa, non solo aggregazione e socialità, non solo arte ma tutto questo insieme.

Pop da tre anni contribuisce ad animare Villa Bombrini. Come il Porto Antico rappresenta il cambio da Genova città esclusivamente portuale e industriale a città di cultura e turismo, Villa Bombrini rappresenta anche simbolicamente Genova città policentrica che anche nelle sue delegazioni ponentine, prima sacrificate esclusivamente all’industria e alle “servitù” cittadine, esprime cultura e potenzialità per i giovani eccezionali. Villa Bombrini per Cornigliano rappresenta anche il nuovo simbolo andato a sostituire quello, prima soffocante per la villa stessa, dei noti silos demoliti recentemente.

Pop 2011 collabora, per alcune sezioni, con diverse realtà culturali cittadine come: Milkout Eventi, Disorder Drama, Kiss Polly, Habanero Edizioni, Relative Foundation, Floz Event. Nelle serate ci saranno, oltre ai momenti musicali, eventi legate a peformacens letterarie, poetiche, musicali di diverso genere.

Per l’edizione 2011 due i nomi più noti: i Casino Royale e il cantautore “Le Luci della Centrale Elettrica”. L’offerta miscela gruppi famosi, affermati a gruppi di qualità “in movimento” soprattutto da Genova. La filosofia è quella di utilizzare una rassegna sia come momento di spettacolo e di incontro tra appassionati e gruppi affermati che come momento di crescita e sperimentazione per gruppi di più recente formazione.