Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cogoleto, ex Stoppani: ottenuto stesso trattamento contrattuale per tutti gli operai

Più informazioni su

Cogoleto. Sviluppo e ambiente. In questi ultime settimane di cronaca queste coppia presente termini che sono sempre più in contrapposizione: il caso della Tav è un esempio cristallino, domani la protesta contro dei 90 comitati del ponente per la rimozione del container radioattivo (e non solo) cercherà di districarsi proprio su quel confine labile e dire con forza che la tutela dell’ambiente deve significare anche tutela dei posti di lavoro.
Sempre nel ponente genovese, il caso Stoppani è ancora più insidioso: La sua dismissione, che dovrebbe garantire una maggiore vivibilità a Cogoleto e Arenzano, ha significato però molti sacrifici e rischi per i lavoratori.
Ieri la cronaca ha raccontato di questo incontro tra i dodici operai che hanno ottenuto un incontro con i capogruppo della Regione Liguria: la loro richiesta era quella di ottenere il prolungamento del contratto fino al 31 dicembre, come già era stato accordato agli altri lavoratori.

Ieri l’assessore Renata Briano garantiva: “A fronte degli zero euro previsti dal Governo per continuare la bonifica del sito, la Regione ha trovato un milione e mezzo di euro, oltre a 50.000 euro che serviranno per risolvere il problema più contingente della prosecuzione del contratto di questi lavoratori fino al 31/12/2011”.

Ieri sera in tarda serata è stato poi diramato un documento che attesta l’impegno della regione nel garantire agli operai lo stesso trattamento contrattuale. Questo documento è stato definito dagli operai come un “attestato di verità”, insomma il riconoscimento istituzionale alla loro battaglia.