Quantcast
Cronaca

Carceri, Marassi, stasera la fiaccolata: in piazza anche la Vincenzi

carcere

Genova. Marta Vincenzi, il direttore del carcere Salvatore Mazzeo, Uil Penitenziari, il consigliere regionale Nicolò Scialfa (Idv), Cristina Morelli (Verdi), l’assessore provinciale Milò Bertolotto, numerosi agenti di polizia e Arci Genova e Arci Liguria. Stasera, a partire dalle ore 21.00, saranno tutti davanti al carcere di Marassi, per una fiaccolata organizzata da Radicali Italiani a sostegno dell’iniziativa condotta da Marco Pannella.

“Saremo in piazza per denunciare, tra l’altro, l’inumana e illegale condizione dei detenuti nelle carceri italiane e per chiedere una radicale riforma del sistema carcerario e giudiziario italiano”, spiega Alessandro Rosasco, membro del Comitato nazionale di Radicali Italiani.

Gli oltre 800 detenuti del carcere di Marassi si faranno sentire con la cosiddetta “battitura” delle sbarre.

“Nelle carceri italiane la condizione del rispetto dei diritti umani è drammatica”, spiega Sandra Bettio, coordinatrice di Arci Carcere e Giustizia di Genova. ”Quando si parla di diritti umani, forse sarebbe utile ricordarsi che si sta parlando dei fondamentali bisogni di ogni individuo, troppo spesso non rispettati all’interno delle carceri italiane”.