Quantcast
Sport

Calciomercato, Genoa: tutto gira intorno a Rodrigo Palacio

alberto malesani - enrico preziosi - genoa

Genova. Ritiro cominciato, digerito l’affaire Omar Milanetto, ricevute le prime indicazioni (una fra tutte la forma di Veloso), la squadra ha familiarizzato con Alberto Malesani – che si sta mostrando uomo e allenatore più di polso di quanto ci si aspettasse -, ora le voci di calciomercato ricominciano a circolare.

Il giorno prima della partenza Enrico Preziosi lo aveva detto: “Dopo i primi giorni del ritiro capiremo se dovremmo intervenire sul mercato”. Il portiere è la questione sempre aperta: si sono chiuse le porte per Viviano per via dell’infortunio ai legamenti (mai profezia del joker fu più azzeccata), in pista ora rimangono nomi noti e già più volte reiterati: Sirigu del Palermo e Frey della Fiorentina (già in rotta da più mesi con i gigliati). Le voci del calciomercato danno in vantaggio Sirigu, soprattutto dopo la fine della trattativa tra Storari e il Psg e l’interessamento di Zamparini per l’ex portiere della Sampdoria.

Rimane aperta anche la questione degli attaccanti, anche qui i nomi sono i soliti: Sergio Floccari, Amauri e Alberto Gilardino. In questo caso tanto dipenderà dalla cessione di Rodrigo Palacio, sia per una questioni di ruoli, sia per una questione di soldi ricavati dalla cessione. La certezza e che se continueranno le avance di Gian Piero Gasperini, che sta premendo per avere l’attaccante genoano a Milano, Preziosi riuscirà a ottenere condizioni vantaggiose nella vendita da poter investire subito nel calciomercato rossoblù.