Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Caccia, Briano: “Calendario legittimo, porteremo avanti le nostre posizioni”

Regione. “Il calendario venatorio della Regione Liguria è pienamente legittimo e i nostri uffici sono già al lavoro per creare una memoria difensiva e portare avanti le nostre posizioni che riteniamo corrette”. Lo riferisce l’assessore all’ambiente e alla caccia della Regione Liguria, Renata Briano, commentando la decisione del Consiglio dei Ministri di impugnare la legge regionale sulla caccia davanti alla Corte Costituzionale.

“Se dal punto di vista tecnico siamo pienamente convinti della nostra procedura- spiega l’assessore regionale Briano – dal punto di vista politico vorrei ricordare che in consiglio regionale la Lega e il Pdl non hanno votato il nostro calendario, ritenendolo troppo restrittivo, mentre ora il Governo lo impugna perché giudicato troppo permissivo, in evidente contraddizione con loro ed evidenziando un atteggiamento completamente schizofrenico”.

“Ricordo inoltre che nel corso dell’approvazione della legge in consiglio regionale il centrodestra – continua Briano – voleva inserire la possibilità di cacciare gli uccelli migratori per mezz’ora dopo il tramonto, mentre noi responsabilmente, l’abbiamo respinta”. L’assessore all’ambiente e alla caccia della Regione Liguria auspica che “in futuro ci sia più coerenza tra quanto si dice a livello locale e nazionale perché le Regioni, le Province e tutto il mondo venatorio hanno bisogno di certezze e non di mera propaganda”.