Quantcast
Economia

Aumento ticket sanitario, Burlando: “Danno enorme per i cittadini”

burlando

Regione. Il presidente della Regione Claudio Burlando si è dichiarato molto preoccupato per l’aumento del ticket sanitario previsto nella man. “E’ un danno enorme per i cittadini, costretti a pagare la prestazione e in più 10 euro per la ricetta”, ha esordito.

“Negli scorsi giorni non è stato detto che si modificava la norma”, continua Burlando, secondo cui il problema ha anche un aspetto organizzativo: “Le Asl hanno saputo venerdì dell’aumento, ma come fa un Paese a vivere in questo modo? Per adeguarsi a un provvedimento di questa portata bisogna dare il tempo alle Asl di organizzarsi, annunciarlo un mese prima. Lunedì ci sarà una gran confusione”.

Dunque, “un colpo ai cittadini e un comportamento nei nostri confronti intollerabile, visto che questa vicenda era l’unica cosa importante che riguardava le Regioni”. Burlando ha detto che la Liguria è costretta ad applicare l’aumento: “Perché c’é una legge, che è ingiusta, e perché, siccome questo compensa mancati trasferimenti, se non lo applicassimo si formerebbe un buco incolmabile”. Infine, le rendite di capitale: “E’ paradossale che in Italia, tra i Paesi deboli dell’Europa, queste vengano tassate al 12 per cento mentre in Unione europea la tassazione è del 20. Ne consegue che chi possiede milioni e milioni paga poco meno di un francese mentre chi ha un reddito normale oltre al ticket deve pagare anche i 10 euro a ricetta”.