Quantcast
Cronaca

Alluvione 2010, arrivano i primi soldi per Sestri Ponente

fango sestri ponente

Genova. Sestri cominciò a vivere già la domenica successiva a quella terribile alluvione che la colpì. Era una domenica di sole, a municipio la protezione civile stava facendo assieme alle autorità locali un summit per capire quali fossero gli interventi più importanti.

I commercianti con i negozi più colpiti erano ancora lì a lavorare sodo per pulire i propri negozi. Sestri non ci ha poi messo molto a ritrovarsi, a ricominciare ad andare avanti nonostante i danni.

Adesso la prima parte dei 25 milioni di euro è arrivata alla Banca d’Italia.

Gli altri 20, previsti per completare la prima tranche di risorse stanziate a febbraio dal Parlamento, dovrebbero essere erogati già nelle prossime ore. A questo punto, il commissario straordinario per l’alluvione, Claudio Burlando, che nei giorni scorsi aveva scritto al presidente del consiglio Silvio Berlusconi per chiedere tempi certi nell’assegnazione dei fondi, può procedere con i primi decreti per l’erogazione delle risorse alle imprese e alle famiglie danneggiate.

Sono in tutto 90 i milioni che il Parlamento ha stanziato per l’alluvione ligure dello scorso autunno. Ai 45 di quest’anno se ne aggiungeranno altri 45 ad inizio 2012. Nell’immediatezza dell’evento, inoltre, erano stati messi a disposizione del commissario straordinario dieci milioni di euro