Quantcast

Agricoltura ligure, Barbagallo: “Avanti nonostante la crisi”

Giovanni Barbagallo - Assessore allo sport

Regione. Agricoltura ligure: si va avanti, nonostante la crisi. Crescono le aziende e aprono le porte ai giovani, mentre aumentano diplomati e laureati fra chi sceglie la campagna. Sono queste le prime indicazioni del sesto Censimento dell’Agricoltura in Italia che fotografa lo stato del comparto agricolo.

“Le indicazioni che si deducono dai primi e provvisori dati relativi alla nostra regione, ancora in fase di analisi e che non sono il quadro completo – afferma l’assessore regionale all’ agricoltura Giovanni Barbagallo – possono essere letti con qualche elemento di positività, pur in un momento di gravissima crisi del comparto agricolo che tocca anche la Liguria”.

“Tre dati fra tutti – anticipa Barbagallo -. A partire dall’abbassamento dell’età media. Oggi i titolari d’azienda con meno di 40 anni sono il 12% contro il 10% del 2000 e complessivamente gli addetti con meno di 55 anni sono oggi il 41% contro il 35% di dieci anni fa”.

Altro dato di rilievo la maggiore scolarizzazione. I titolari di azienda liguri in possesso di un titolo di studio post obbligo nel 2000 erano il 21% e sono saliti oltre il 36%.

Terzo punto positivo la crescita dimensionale delle aziende. “Tra i settori che reggono il calo generalizzato e quindi non solo ligure vorrei sottolineare quelli della floricoltura e dell’olivicoltura” ha aggiunto Barbagallo. Il Censimento, organizzato per la prima volta dalla Regione Liguria, ha comportato una complessa serie di operazioni che hanno riguardato l’organizzazione delle operazioni censuarie, le attività di rilevazione, il controllo e la validazione dei dati. Il contesto e le diverse attività hanno interessato in Liguria oltre 34 mila unità e richiesto l’impiego di 160 rilevatori e di 14 coordinatori.

La rilevazione sul campo ha avuto inizio il 24 ottobre 2010 e si è conclusa il 31 marzo 2011. Nel mese di aprile e maggio è stata avviata la fase di correzione dei dati. “Nonostante la forte contrazione – conclude l’assessore -, il settore rappresenta una fetta importante e significativa dell’economia regionale, tanto in termini occupazionali quanto di presidio territoriale.

Liguria Ricerche, in collaborazione con la Regione Liguria, organizzerà entro fine settembre un seminario workshop sui dati provvisori del censimento, aperto agli operatori del settore, per capire i mutamenti dell’agricoltura Ligure. Nei prossimi giorni i dati provvisori saranno disponibili sul sito della Regione Liguria.