Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Turismo, la Valtrebbia riscopre “Surus” la montagna elefante: sabato festa a Marsaglia

Più informazioni su

Regione. La Val Trebbia riscopre Surus, il suo “elefante”. Surus, in realtà è una montagna, che vista dalla Statale 45 ,da un punto preciso del km. 73,400 da Genova, ha le sembianze di un’elefante accovacciato che forma uno splendido meandro sul fiume Trebbia proprio sotto il paese di Cerignale.

Surus fu “scoperto” e fotografato dal fotografo Paolo Guglielmetti il 7 aprile di due anni fa. Da allora , Guglielmetti pensa all’immagine di Surus non solo come icona della Val Trebbia, ma anche un progetto ben definito di promozione verso tutto il territorio frequentato e ammirato sempre da più persone ogni anno. Una cosa è certa : la vallata oggi ha un logo, un marchio in più , Surus, l’elefante del Trebbia ovvero: Trebbia’s Last Hero, l’ultimo guerriero di Annibale. Surus è l’ultimo elefante superstite della battaglia del Trebbia combattuta fra cartaginesi e romani nel 218 a.c.

Per la cronaca, nel 2000, un comune della Valtrebbia, Montebruno, su iniziativa dell’allora giovanissimo sindaco Federico Marenco, per sottolineare il legame della vallata con il Mediterraneo e il passaggio di Annibale e il suo esercito fra quelle montagne, nominò un assessore alle Guerre Puniche.
Surus è diventato maglietta, un libro di racconti dell’elefante prodotto dalla scuola di Bobbio (Edizioni Ponte Gobbo) con 100 alunni che sull’animale hanno scritto 42 storie fantasy.
Surus è anche un filmato visibile su http://www.youtube.com/watch?v=30ZTxTkwnbA, e un calendario 2011 con più di 800 copie vendute.
Con la collaborazione di Franco Garioni, fumettista, Surus ha fatto un’incursione anche in un fumetto che con le sue storie tematiche racconta della valle e della gente che la vive.
Nella frazione di Marsaglia, in Val Trebbia, sabato 25 giugno 2011 ci sarà la sua prima festa.
L’Elefante del Trebbia, accoglierà genovesi e turisti per far conoscere, dal vero, il progetto di promuovere il territorio con l’immagine la sua immagine.
La festa comincerà alle 17 con uno spazio dedicato al fumetto. Franco Garioni, illustratore, fumettista e la sua Piacenzacomics con l’aiuto di due fumettisti: Edoardo Arzani e Gianluca Rossi, illustrerà come si progetta e si sviluppa un fumetto. Invitati speciali i bambini e ragazzi, ospite d’onore alla serata sarà Giovanni Freghieri fumettista di Dylan Dog edizioni Bonelli.
Alle 20,00 si apriranno gli stand gastronomici e dalle 21,30 la serata continuerà con Franco Guglielmetti alla fisarmonica e Giovanni Dametti al piffero, che suoneranno musica tradizionale dell’Appennino delle Quattro Province.
Durante la serata saranno presenti produttori locali con i propri prodotti tipici, fra cui i vini Gutturnio e Trebbianino di cui l’elefante, in collaborazione con le cantine 4 Valli, ne è divenuto l’etichetta.