Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Turismo, Berlangieri: “Promozione all’estero e borghi d’eccellenza per ottenere fondi ministeriali”

Più informazioni su

Regione. Scelti dalla Regione Liguria- Assessorato al Turismo- due “progetti di eccellenza” per ottenere i finanziamenti ministeriali previsti a sostegno dello sviluppo del settore e del suo posizionamento competitivo sui mercati nazionali e internazionali.

Il primo riguarda la promozione della Liguria all’estero con un costo di 1,8 milioni di euro. E’ un progetto di valorizzazione della “marca Liguria” e delle sue valenze nei bacini di partenza di voli aerei incoming verso la nostra regione.

“L’operatività dei vettori aerei privilegia le destinazioni maggiormente richieste dalla domanda turistica – spiega l’assessore al Turismo Angelo Berlangieri- per cui è necessario intervenire con specifiche azioni promozionali, da quelle tradizionali di promozione turistica ad altre più innovative. E per coloro che arrivano in Liguria in aereo è necessario rendere disponibili tutti i servizi di informazione ed accoglienza, anche attraverso le tecnologie più avanzate”.

L’obiettivo primario del progetto è l’ulteriore sviluppo di un turismo di qualità, ad alto valore aggiunto, che aumenti l’indotto economico di tutto il settore terziario e “destagionalizzi” i flussi turistici.

L’altro progetto riguarda i borghi di eccellenza, fra identità locali, cultura e tradizioni popolari. E’ una iniziativa interregionale alla quale, oltre alla Liguria, partecipano la Sardegna, in veste di Regione capofila e il Molise. Risorse da impegnare 4, 700 milioni.
In particolare, il progetto punta al miglioramento e al potenziamento della qualità turistica del tessuto urbano, sociale, storico, culturale ed economico dei piccoli borghi.
“Con l’obiettivo di intercettare, sul mercato turistico nazionale e internazionale, quella fascia di turismo, con un trend sempre più in evoluzione, alla ricerca di nuove motivazioni di visite e soggiorno nelle località turistiche anche minori”, spiega Berlangieri.