Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sistema portuale, Merlo al convegno di ItaliaFutura: “Serve una riforma forte”

Più informazioni su

Genova. “Abbandonare la logica municipale, per fare una seria riforma del sistema portuale”. Dal convegno di ItaliaFuturo, Luigi Merlo, presidente dell’Autorità Portuale genovese, lancia il grido di allarme. “Tutti gli altri paesi sviluppano l’economia del mare guardando alla merce, in Italia invece si guarda all’aspetto protezionistico”. Uno dei problemi secondo Merlo sono proprio le autorità portuali “un ibrido che non si concilia. Bisogna liberare le energie dei privati – ha detto il presidente dell’autorità portuale – con procedeure semplificate.

Invece introducono controlli, producendo paralisi e fenomeni illegali”. La riforma deve passare attraverso un drastico cambiamento: “i porti non devono più essere aree demaniali, inconciliabili con le procedure dell’imprenditore”. Così come è necessario pensare “la governance portuale all’interno di un sistema complesso, che tenga conto della logistica”. La nuova economia del mare deve passare necessariamente per una visione “politica alta”. “Serve un soggetto nazionale per fermare lo spreco di risorse” ha concluso Merlo.