Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Riprendiamoci Sampierdarena”: ieri consiglio municipale all’aperto, oggi corteo

Sampierdarena. Al grido di “Riprendiamoci Sampierdarena”, oggi dalle 17.30 prenderà vita il corteo organizzato dal Municipio II Centro Ovest con la partecipazione delle associazioni del territorio.

La manifestazione parte, con il raduno in piazza Masnata, e alle 18 inizia il percorso tra le vie del quartiere: da via Rolando, dove si uniscono i bambini del Don Bosco, fino a piazza Settembrini, dove si svolge uno spettacolo di danza Le Maschere, e poi in via Rela.

Poi proseguimento in via Cantore, dove l’Incantevole aprile propone tango e letture, e ancora in via Castelli, via D’ Aste e largo Gozzano, con una rappresentazione teatrale. L’ultimo tratto del corteo si svolge tra via Cassini, piazza Barabino, via Sampierdarena e piazza del Monastero, dove si conclude la serata con musica e spettacolo.

Ieri sera in piazza Monastero a Sampierdarena si era riunito all’aperto il consiglio del II municipio, su decisione del presidente Franco Marenco, con la piena adesione della Giunta e della maggior parte dei consiglieri municipali.

“Quello che chiediamo è un maggior presidio del territtorio, insomma non bisogna intervenire solo quando l’eventuale atto criminoso è già accaduto”, ha dichiarato Marenco. Primo punto dunque, che però non è risolvibile dal Municipio né tanto meno dal Comune. Questa è una questione che ha a che fare da una parte con il pacchetto sicurezza, che “Noi chiediamo sia rivisto e riformulato dal governo”, ma anche con i tagli alle risorse perpetuati nei confronti delle forze dell’ordine. Poi c’è una questione relativa alle licenze degli esercizi commerciali: “Continuano a nascere locali notturni e centri scommesse, che attraggono una determinata clientalela, e per questo è assolutamente necessario rivedere il discorso relativo alle licenze”.

Insomma, una serie di problematiche serie da risolvere, con la popolazione, guidata della istituzioni, che vuole riappropriarsi del territorio.

E’ caduto da un albero in via Cambiaso nel quartiere di Rivarolo e ora è in coma all’ospedale San Martino. Un 60enne genovese, questa mattina, ha perso l’equilibrio ed è volato a terra, picchiando violentemente la testa.

Sul posto è subito intervenuto il 118 e l’auto medica, che hanno prestato le prime cure per stabilizzare l’uomo, poi trasportato urgente al pronto soccorso. Ha riportato un trauma cranico e uno toracico ed è ancora in coma al San Martino.