Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regione, Pdl, Lega e Lista Biasotti: “V Commissione saltata per incapacità della giunta”

Regione. “Grave mancanza di rispetto della Giunta Regionale che questa mattina ha disertato i lavori della V Commissione dove era prevista, dopo mesi, la trattazione e l’esposizione di alcune importanti proposte di legge da portare in Consiglio Regionale, tra cui quella del Pdl sui Libri di Testo Elettronici”. Così dichiarano gli esponenti del centro destra che denunciano l’evidente incapacità organizzativa della Maggioranza di Sinistra che governa la Regione.

Gli esponenti del centro destra spiegano: “l’inspiegabile diniego di procedere ad una inversione dell’ordine dei lavori, vista la sola presenza degli Assessori Rossetti e Cascino che avrebbe invece consentito di trattare per lo meno alcune pratiche iscritte, è comunque venuta dai banchi della stessa Maggioranza i cui esponenti hanno pensato bene di abbandonare la Commissione”.
“Arrivato su chiamata l’Assessore Vesco, che per sua ammissione si era dimenticato della convocazione – precisano i consiglieri regionali – ci è stato anche detto che l’Assessore Rambaudi addirittura non era nemmeno a conoscenza della convocazione della commissione”.
Gli esponenti  regionali poi rimarcano: “da evidenziare che dopo l’uscita di quattro consiglieri di Maggioranza,  gli esponenti della stessa ancora presenti non erano in grado di garantire nemmeno il numero legale senza l’apporto della Minoranza”
I rappresentanti del centro destra rilevano anche l’inspiegabile l’atteggiamento del Consigliere Ezio Chiesa che ha abbandonato subito la Commissione perché l’assemblea era iniziata in ritardo di 10 minuti e quella degli esponenti dell’Idv con i consiglieri Scialfa e Piredda “la quale- sottolineano – entrava a seduta quasi sciolta, precisamente alla dichiarazione di sospensione della commissione stessa”.
“Da segnalare poi l’imbarazzante gestione del Presidente delle Commissione, il consigliere regionale del Pd Giancarlo Manti – denunciano Pdl, Lega e Lista Biasotti – che non ha saputo organizzare i lavori causando l’impossibilità nello svolgere i lavori della stessa, impedendo di fatto la trattazione e l’approfondimento degli argomenti. Le commissioni sono fondamentali per discutere ad approvare pratiche importanti per i nostri cittadini, il fatto che non vengano svolti i compiti istituzionali a causa dell’incapacità e della disorganizzazione della Maggioranza di centro sinistra nell’organizzarli, è un grave danno alla collettività”.
“L’atteggiamento della Giunta di sinistra costituisce un offesa ai consiglieri regionali e all’Assemblea tutta e dimostra uno scollamento tra i due organismi. Proprio attraverso queste situazioni si evidenzia una Maggioranza poco coesa e divisa al suo interno incapace di collaborare per lavorare nell’interesse generale”, concludono i consiglieri regionali del centro destra.

Gruppi regionali Pdl, Lega Nord Lista Biasotti