Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Referendum, il Psi Ligure risponde a Beppe Grillo

Genova. “Si, siamo ancora un popolo!”. Con queste parole è iniziato il commento del segretario regionale del Psi, Maurizio Viaggi, sul risultato referendario. “Concordo con Beppe Grillo – dichiara – un popolo che ha la capacità di dire No al nucleare, alla mercificazione per profitto di beni come l’acqua o nel ribadire che tutti i cittadini sono uguali nei confronti della legge”.

“Però, caro Beppe, il merito di questo risultato non è da attribuire a chi racconta barzellette da Palazzo Chigi o dai Palasport. Il tuo è millantato credito, in questo caso non può funzionare. Il referendum è stato vinto dai tanti cittadini: uomini di cultura, artisti, lavoratori, disoccupati, giovani e donne che ci hanno creduto – continua – Oltre 27 milioni di italiani. A sostenerli ed impegnati sul territorio c’erano i partiti di centro-sinistra. Lo sconfitto è Berlusconi e chi confida nel qualunquismo. Chi ha vinto, i cittadini e il desiderio di cambiamento espresso da un ‘credibile’ centro-sinistra. Sono altri che devono fare le valige, non certo i partiti che restano elemento fondante della democrazia e della partecipazione di questo paese. Tu, decidi cosa vuoi fare”.