Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Palio delle Repubbliche Marinare: Amalfi, Pisa e Genova squalificate. Venezia rinuncia alla vittoria a tavolino

Più informazioni su

Venezia. Prima il fotofinish, al termine di una regata tiratissima per i primi due posti. Poi il giallo finale, con la giuria che ritarda l’ufficializzazione del verdetto per valutare se gli equipaggi di Amalfi (in un primo tempo indicata come vincitrice) e di Pisa (battuta di pochi centimetri sul traguardo: 8’16″86 contro 8’16″83) abbiano effettuato un salto di corsia o il salto di una boa.

Poi succede quello che non era mai successo: dopo quasi un’ora e mezza di riunione, la giuria squalifica Amalfi, prima al fotofinish in 8’16″83, Pisa, seconda con 8’16″86 e Genova, terza con 8’26″30, assegnando la vittoria a Venezia.

Ma, prima di ufficializzare il verdetto, il Comitato di regata convoca i quattro sindaci per visionare le foto. “Venezia non può vincere in questo modo” commenta a caldo il sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni. “La soluzione più equa é che i sindaci si riuniscano e decidano di annullare la regata”. Ipotesi che viene subito accolta dai sindaci di Amalfi e Pisa, anche se la decisione non è ancora quella finale.