Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuovo statuto Università, Lodi: “Speranza per ripristino laurea in Servizi Sociali”

Genova. Con l’approvazione del nuovo statuto dell’Università, che verrà presentato definitivamente in autunno con apposita convention, l’Ateneo genovese cambia volto: secondo quanto dichiarato dal rettore Giacomo De Ferrari “non esiteranno fortini inespugnabili” e “nemmeno carenze incolmabili”, come quella che ha portato alla chiusura temporanea della laurea magistrale in Servizi Sociali, su cui studenti, sindacati, psicologi, e l’Ordine degli Assistenti Sociali hanno promosso (e promesso) battaglia e diverse azioni di protesta.

Lo stesso assessore regionale Pippo Rossetti, al momento della conclamata chiusura, aveva indicato l’Ateneo come colpevole di poca attenzione nei confronti della causa. Oggi le parole di De Ferrari gettano acqua sul fuoco e aprono, anzi, qualche spiraglio.

“Siamo soddisfatti – commenta Cristina Lodi, presidente dell’Ordine ligure degli Assistenti Sociali – l’accorpamento delle facoltà in cinque scuole, da una parte, garantirà flessibilità e faciliterà percorsi, dall’altra potrebbe evitare in futuro altre serrate”. L’ultima manifestazione sulla chiusura del corso di Laurea in Servizi Sociali, in ordine di tempo, dopo una primavera “incandescente”, risale a una decina di giorni fa, quando in piazza De Ferrari, sotto il palazzo della Regione, sono scesi studenti e assistenti sociali per protestare contro “un conseguente impoverimento del settore” e “disagi certi per gli studenti già iscritti”.

Un anno, il prossimo, è già perso, ma “intravediamo una speranza per il ripristino del corso di laurea nel 2012- sottolinea Lodi – Fermo restando che ad ottobre, come già preannunciato, ci riserviamo un incontro ad hoc con il rettore”.