Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

‘Ndrangheta in Liguria: i boss comunicavano fra loro con i classici “pizzini”

Genova. I boss della ‘ndrangheta, arrestati negli scorsi giorni durante l’operazione “Maglio 3”, si erano accorti di essere nel mirino del Ros, che li controllavano non solo telefonicamente, ma anche attraverso l’utilizzo di intercettazioni ambientali (cimici). Per eludere la sorveglianza, quindi, avevano incominciato a comunicare con i classici pizzini, che sono ritrovati dai carabinieri durante le perquisizioni domiciliari successive agli arresti.

Nelle intercettazioni ambientali, i carabinieri si sono resi conto che le comunicazioni verbali si interrompevano spesso e venivano sostituite da rumori di persone che spostavano mobili. Questo ha avvalorato ancora di più l’ipotesi degli uomini dell’arma.