Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Maltempo, tromba d’aria a levante: tetti scoperchiati e vento a 70 km orari

Genova. Dopo aver colpito la riviera di ponente, il maltempo è arrivato anche su Genova, abbattendosi in particolar modo sul levante. Moltissimi gli interventi dei vigili del fuoco chiamati per decine e decine di tetti scoperchiati, tra i quartieri di Albaro, Foce e Corso Italia, dove sono volati oggetti, cabine e cartelloni.

Raffiche di vento molto forti e una tromba d’aria hanno sconvolto in pochi minuti il levante genovese: la squadra dei vigili del fuoco di Rapallo è accorsa in soccorso ai colleghi genovesi subissati dalle telefonate. Molti gli alberi caduti in tutta la Provincia.

Il vento, oltre 70 km orari, si è spostato sulla riviera di levante, provocando forti disagi a chi in quel momento si trovava in mare: in un’ora la Capitaneria di Santa Margherita ha ricevuto diverse segnalazioni e e chiamate di soccorso in mare da imbarcazioni in difficoltà. I soccorsi, coordinati dal tenente di vascello Emiliano Santocchini, sono stati concentrati a Portofino per riportare in rada natanti rimasti in panne con il motore, a Riva Trigoso per una barca a vela rovesciata dal vento e ancora tra Zoagli e Chiavari dove due canoisti sono finiti sugli scogli.

Sospeso il palio remiero a Sestri Levante con gli equipaggi sorpresi dal fortunale e costretti a riparare sulla spiaggia.
La tromba d’aria si è poi spostata verso lo spezzino dove è stata rinviata la quarta “prepalio” del campionato di canottaggio e si è richiesto l’intervento nello stabilimento Fincantieri per la messa in sicurezza della nave Marrakech.