Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lames, firmata l’intesa in Regione: Filse acquisterà l’area di Quartaie a Cicagna

Regione. E’ stato sottoscritto oggi il protocollo di intesa tra Regione Liguria, Filse, Provincia di Genova, Comune di Cicagna e Lames S.p.A. per la rilocalizzazione dello stabilimento della Lames di Chiavari nell’area Quartaie di Cicagna.

“Un accordo importante – spiega l’Assessore Regionale allo Sviluppo Economico Renzo Guccinelli – che sotto l’attenta regia della FI.L.S.E. sancisce e vincola gli impegni di tutti gli attori coinvolti nel processo, consentendo da un lato alla Lames di trovare una risposta concreta ad una necessità di ricollocazione iniziata nel 2007 e oggi coerente coi suoi obiettivi di crescita e produzione, dall’altro il mantenimento nel Tigullio di un’azienda fortemente radicata sul territorio con un fatturato di oltre 5 milioni di euro e 300 dipendenti”.

“Il Tigullio – prosegue Guccinelli – vive oggi un momento di grande difficoltà. Penso alla crisi Fincantieri con lo stabilimento di Riva Trigoso, ai problemi della cantieristica locale e delle aziende del comparto ardesiaco, ma soprattutto al dramma occupazionale che vede fermo al solo 9% il tasso di occupazione giovanile, colpendo una delle fasce di maggiore importanza per la sopravvivenza e sviluppo di quell’area. La localizzazione a Quartaie con la possibilità di sviluppo di un polo industriale rappresenta pertanto un elemento fondamentale nelle politiche industriali a sostegno della Fontanabuona ed il protocollo di intesa di oggi è lo strumento imprescindibile per garantire impegni di investimento e mantenimento occupazionali da parte della Lames, che rimane l’azienda privata con il più alto tasso di occupazione della zona, ma anche tempi certi e garanzie sulle tempistiche delle pubbliche amministrazioni”.

L’area di Quartaie si estende su una superficie di oltre 24.000mq ed è stata individuata in questi mesi dopo un’ampia attività svolta di concerto da FI.L.S.E. e Provincia volta ad accertare la presenza nel territorio del Tigullio di un’area idonea alla ricostruzione dello stabilimento. Nell’ambito di tale area Lames avrà a disposizione circa 16.500mq di superficie lorda di progetto destinati al nuovo stabilimento che avrà una superficie coperta di circa 8.500mq. Nel dettaglio l’operazione di dismissione e reinsediamento a tutela dell’unità produttiva della Lames, prevederà un investimento di circa 15 milioni di euro, totalmente finanziati dall’azienda mediante risorse proprie e riconversione dell’area dello stabilimento industriale di Chiavari.

Questo consentirà di sviluppare un importante insediamento a regia pubblica idoneo ad ospitare la Lames, ma anche di rafforzare l’intera filiera produttiva della meccanica ed elettromeccanica particolarmente radicata nel Tigullio, aprendo la possibilità alla localizzazione nell’ambito di altre aziende. Sebbene Quartaie sia frazionata tra 17 proprietari, il Comune di Cicagna ha svolto in questi mesi un importante ruolo di ricomposizione tra i proprietari stessi, ottenendo da questi la disponibilità a vendere.

“Sarà Filse, spiega il Presidente Edoardo Bozzo, secondo quanto stabilito dal Protocollo di oggi, ad acquistare l’intera area, recuperarla e a farsi promotrice delle varianti agli strumenti di disciplina territoriale ed urbanistica necessari per la realizzazione del trasferimento, impegnando circa 1.600.000 Euro a valere sul fondo regionale per insediamenti distrettuali e di filiera”.

“Uno strumento sicuramente importante, conclude il presidente Bozzo, per accompagnare le imprese liguri nei loro processi di sviluppo e che ci ha visto impegnati nei mesi passati anche nella definizione delle linee per la ricollocazione della Fresia S.p.A. e la realizzazione nell’area Pertite a Millesimo di un polo di filiera della meccanica con un investimento superiore ai 15 milioni di Euro e una superficie di 48.000mq per i quali abbiamo già ricevuto oltre il 60% di manifestazioni di interesse da imprese liguri per l’insediamento.”