Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Incidente sul lavoro: console Culmv rinviato a giudizio per la morte del portuale Cannonero

Genova. Inizierà il 12 ottobre il processo a carico di Antonio Benvenuti, il console della Culmv, rinviato oggi a giudizio per omicidio colposo, nell’ambito dell’inchiesta sulla morte del giovane portuale Fabrizio Cannonero, che il 29 febbraio 2008 perse la vita in porto, dopo una caduta di circa dieci metri dalla portacontainer “Mol Renaissance”.

Il portuale stava lavorando al Terminal Sech di Calata Sanità intento a liberare i container dalle pesanti sbarre che li tenevano bloccati in navigazione quando, a un tratto, precipitò nel vuoto.

Secondo l’accusa ci sarebbero state delle omissioni e l’inosservanza di alcune norme di sicurezza sul lavoro per prevenire il rischio di caduta dall’alto. In particolare una parte dei parapetti della nave sarebbero rimasti scoperti con dei varchi. Inoltre, sempre secondo l’accusa, non sarebbe stato imposto ai lavoratori di indossare le cinture di sicurezza.

Le parti civili sono state risarcite. Da quanto si è appreso Benvenuti, all’epoca dei fatti, sarebbe stato addetto alla sicurezza.