Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il porto genovese trema: da Savona nuove offerte Saremar per i traghetti verso la Sardegna

Genova. Il terminal traghetti genovese che negli ultimi anni ha dovuto subire la crescente competizione derivante da Savona, assiste ora a un nuovo importante accordo commerciale che potrebbe favorire il porto savonese.

Ultime ore di attesa prima di sapere se i primi biglietti scontati della Saremar per il tratto Vado Ligure – Porto Torres saranno poi acquistabili online. La prenotazione che, come annunciato dalla Regione Sardegna, doveva partire oggi potrebbe subire ancora un piccolo ritardo, ma sul fatto che la tratta verrà attivata nessun dubbio: “Già questo pomeriggio speriamo di poter aprire le vendite – spiega Simone Paini, addetto stampa dell’assessorato ai Trasporti sardo -. Sono in corso in questi minuti le prove tecniche sul sito necessarie per ottenere il via libera alla vendita. Se non ci saranno problemi ‘tecnici’ oggi saremo operativi, altrimenti si aspetterà fino a lunedì”.

Insomma, ormai, è solo questione di ore e l’avvio del servizio non è in discussione: “Sono state approvate tutte le delibere del caso, anche quella sulle tariffe. Il problema del carico di gasolio che non era stato pagato che bloccava la nave è stato risolto perché l’armatore ha versato i soldi. E’ davvero tutto a posto e siamo soddisfatti di questo risultato. La verità è che abbiamo realizzato un miracolo in meno di un mese riuscendo a mettere in piedi una flotta sarda. Siamo molto sereni anche perché le vendite vanno a gonfie vele e, per certe date, abbiamo già il tutto esaurito” conclude Simone Paini.

Grazie ai servizi della Saremar le tariffe dovrebbero essere inferiori quasi del 50% rispetto alle tradizionali compagnie di navigazione: “La verità è che una famiglia spenderà un terzo in meno per viaggiare verso l’isola rispetto alle altre compagnie” spiegano dalla Regione.