Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, maltrattamenti e atti sessuali davanti ai bambini: condannati zio e cugino

Genova. Maltrattamenti sui nipoti maschi e presunta violenza sessuale sulla femmina: ancora una volta gli aguzzini si nascondevano dentro le mura di casa. Con queste accuse erano andati a processo due zii e un cugino di tre bambini, tra i 6 ei 10 anni, ospitati insieme al padre in una casa nel ponente genovese. Secondo l’accusa gli zii avrebbero palpeggiato la bambina in alcune occasioni e maltrattato i due fratellini, mentre il cugino avrebbe compiuto atti sessuali con la sua ragazza davanti ai bambini.

Oggi la sentenza: lo zio è stato condannato a un anno e mezzo di reclusione per maltrattamenti nei confronti dei bambini, ma assolto dal reato di violenza sessuale. L’altro zio, la cui posizione era già stata stralciata, nel frattempo è deceduto. Al cugino dei bambini sono stati inflitti otto mesi e l’interdizione perpetua dai pubblici uffici per l’accusa di atti sessuali in presenza di minore. Inoltre è stata anche disposta la trasmissione degli atti al pm per accertare se sussistano elementi in grado di verificare se anche lui possa aver maltrattato i bambini, due maschi e una femmina.