Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, ladri a conduzione familiare derubano supermercati

Più informazioni su

Genova. Fratello e sorella romeni si aggirano tra i reparti del supermercato Carrefuor di via Isonzo, nascondendo in una borsa lamette da barba e un paio di slip maschili. Fuori ad attenderli in una macchina priva di copertura assicurativa e carica di merce rubata precedentemente in altri magazzini, le due figlie della donna, una di soli 4 mesi e l’altra di 13 anni.

Oltrepassano le casse tranquillamente, come sanno fare, spavaldi del fatto che abbia spesso funzionato, ma questa volta non riescono a uscirne indenni. Il personale del supermercato si accorge del furto e blocca i due ladri.

La pattuglia della Questura li identifica e perquisisce l’auto trovando le due bambine nell’abitacolo e la merce rubata nel cofano: parmigiano, liquori, creme per il viso, prodotti per il corpo, tutto rigorosamente imbustato e distinto per tipologia di prodotto. Le buste questa volta portano il marchio della “Basko”.

L’auto è guidata dall’uomo, tra l’altro già denunciato per guida senza aver mai conseguito il titolo, pertanto gli agenti oltre a segnalarlo per furto aggravato in concorso con la sorella, lo deferiscono anche per le inosservanze al Codice della Strada e per ricettazione della merce rinvenuta nel veicolo.

Le bambine, in attesa che la madre termini gli atti di Polizia, vengono affidate temporaneamente ad una donna rom, persona di fiducia indicata dalla loro mamma.