Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova Film Festival, al via domani: Pupi Avati tra i protagonisti

Genova. Al via domani la 14° edizione del Genova Film Festival. Alle ore 21, nella nuova sede della multisala The Space Cinema, il più importante evento cinematografico ligure inizierà con la proiezione in anteprima del film Promoteo deportado, che apre anche la sezione “Oltre il confine” dedicata al cinema ecuadoriano. In sala sarà presente il regista Fernando Mieles parteciperà a un incontro con il pubblico presentato da Cristiano Palozzi e Antonella Sica, direttori artistici del Festival.

Il Genova Film Festival proseguirà fino al 3 luglio, con oltre 120 appuntamenti, tra anteprime, film inediti in Italia, rassegne internazionali, incontri, seminari, presentazioni editoriali.

Il regista Pupi Avati sarà protagonista, per quest’edizione, della sezione “Ingrandimenti” curata da Oreste De Fornari. Tra gli eventi, un secondo focus internazionale, dedicato alla cinematografia emergente del Kosovo, e uno speciale per i 10 anni dal G8 2001, con la partecipazione di registi, giornalisti, esperti di media.

Il Concorso Nazionale per cortometraggi e documentari, diventato negli anni un importante osservatorio sulle nuove tendenze del giovane cinema italiano, presenta 27 opere in gara, registrando la partecipazione alle selezioni di circa 500 registi da tutta Italia.

L’ormai consueto Omaggio a Vittorio Gassman, condotto dal critico Claudio G. Fava, è dedicato quest’anno al cinquantenario del film Fantasmi a Roma.
Tra le proposte legate alla realtà locale, l’Obiettivo Liguria-Concorso regionale e l’anteprima nazionale di Lo sbarco, di Adonella Marena e Dario Ferraro, dedicato alla contemporanea “spedizione dei mille” – cittadini comuni e personaggi famosi, mobilitati per il riscatto socio-politico dell’Italia – e al viaggio da Barcellona a Genova della “nave dei diritti”.