Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, creditori cercano di farsi giustizia da soli: denunciati

Più informazioni su

Genova. Si sono presentati presso il phone center gestito da un trentatreenne originario del Bangladesh, nei confronti del quale vantano un credito di 1.500 euro, pretendendo la restituzione della somma. L’uomo però non era in grado in quel momento di estinguere il debito, così i due, molto irritati, hanno allontanato con violenza il gestore e i pochi clienti presenti in quel momento nel locale, hanno abbassato la saracinesca e l’hanno bloccata con il lucchetto, per poi impossessarsi delle chiavi di negozio e abitazione, affermando che le avrebbero restituite solo alla consegna del denaro.

La vittima si è così rivolta alla polizia, denunciando quanto accaduto agli agenti della volante intervenuta sul posto. I successivi accertamenti hanno consentito di rintracciare i due uomini, un cittadino indiano di 36 anni e un cittadino del Bangladesh di 48 anni, che, una volta in Questura, sono stati denunciati in concorso per l’esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza alle persone e violenza privata. Le chiavi sottratte sono state restituite al legittimo proprietario.