Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, “Nanochallenge & Polymerchallenge”: 600 mila euro per i migliori progetti

Più informazioni su

Genova. Toccherà anche al capoluogo ligure la presentazione della settima edizione di “Nanochallenge & Polymerchallenge”, la business plan competition internazionale nata per sostenere l’avvio di start-up innovative nel campo delle nanotecnologie e dei polimeri avanzati.

Lunedì, alle 15,30, al salone al piano nobile di villa Giustiniani Cambiaso, sede della facoltà di Ingegneria dell’Università di Genova, sarà presentata la competizione organizzata da Veneto Nanotech, il distretto veneto per le Nanotecnologie, e Imast, distretto campano per l’Ingegneria dei polimeri e dei materiali compositi, in collaborazione con Banca Intesa Sanpaolo.

La competizione mette in palio due premi da 300 mila euro, ciascuno per l’avvio di altrettante start-up che avranno presentato il miglior progetto nel settore delle nanotecnologie e il migliore nel settore dei materiali compositi e polimerici. Per illustrare i dettagli di questa iniziativa, le modalità di partecipazione alla competizione e la possibilità di presentare idee innovative, è stato organizzato un roadshow che in Italia vede coinvolte, oltre a Genova, anche Verona, Venezia, Padova, Trieste, Torino, Perugia, Roma, Napoli, Milano, Cosenza, Bari.

Alla presentazione di lunedì parteciperanno Paola Girdinio, preside della facoltà di Ingegneria dell’Università di Genova; Luca Pagetti, responsabile dell’ufficio Promozione della ricerca di Intesa Sanpaolo; Domenico Martorana, consigliere di amministrazione del distretto Imast; Alessandro Garassini, avvocato; Nicola Trevisan, amministratore delegato di Veneto Nanotech spa; Alessandro Garibbo, ingegnere dell’Ateneo genovese.