Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fincantieri, la Regione unita contro la chiusura degli stabilimenti liguri

Genova. Fincantieri è una ricchezza per tutta la Regione e questo lo sa bene il consiglio regionale ligure, che oggi ha approvato all’unanimità un’ordine del giorno che impegna il presidente Burlando e la giunta a difendere gli stabilimenti da ogni ipotesi di chiusura e garantirne anzi il rilancio produttivo.

Il futuro di Fincantieri è stato discusso stamani in aula e tutti i gruppi politici hanno trovato l’intesa riguardo alla necessità di mantenere le produzioni. In particolare si chiede di tutelare la direzione militare il Cetena, a Genova, e la produzione per la Difesa, a Riva Trigoso e al Muggiano, e di mantenere la produzione a Sestri Ponente accelerando il progetto di ribaltamento al mare del cantiere, di realizzare investimenti produttivi per Riva Trigoso.
Il documento impegna anche la Regione a consolidare l’azione delle categorie economiche per rafforzare in Liguria un ampio schieramento in grado di individuare nuove politiche industriali. Infine si impegna la Regione a “confermare il vincolo di destinazione industriale per le aree demaniali e di proprietà di Fincantieri occupate dagli attuali cantieri navali”. I sindacati saranno coinvolti nella stesura dell’accordo di programma per Fincantieri “con l’obiettivo di salvaguardare i livelli occupazionali”