Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Due colpi a Genova e uno in riviera: condannati i tre rapinatori romani

Genova. La prima rapina fu compiuta il 16 settembre 2009 nella zona di Di Negro, la seconda il 24 settembre a Sestri Levante e la terza il 2 febbraio 2010 nella zona di Marassi a Genova.

Secondo l’accusa Stefano Lemma, 51 anni, Marco Eneide, 39 anni, e Graziano Grassi, di 49 anni, considerati dei professionisti dalla polizia, si spostavano da Roma e studiavano ogni dettaglio dei colpi, effettuavano sopralluoghi preparando le auto o le moto per la fuga e dormivano in alberghi nelle vicinanze dei luogi dove intendevano compiere le rapine.

Gli agenti, partendo dalle indagini sui tre colpi precedenti e dai filmati dei video, li avevano identificati e individuati in un albergo di Rapallo. Poi li avevano seguiti fino in Toscana arrestandoli all’uscita della banca in piena flagranza di reato nel marzo 2010.

Oggi sono stati condannati dai giudici del tribunale penale di Genova:
Stefano Lemma, condannato a 9 anni di reclusione, Marco Eneide, 8 anni e mezzo e Graziano Grassi, condannato a 6 anni e 8 mesi. Un quarto complice era già stato giudicato con rito abbreviato.