Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calciomercato, Sampdoria: serie b nel segno di Poli e Palombo

Genova. Sarà l’affaire calcioscomesse, saranno i bilanci costantemente in rosso delle squadre professionistiche, sta di fatto che il calciomercato stenda a decollare.

La sampdoria, che nonostante un ambiente depresso a questo punto avrebbe un’ottima squadra per la serie b, deve però cominciare a comprendere su chi – nell’attuale rosa – puntare e chi invece scartare. Quattro i nomi in questi giorni, due per cui si profila la conferma, due invece per cui s’intravede l’addio.

Da una parte Palombo e Biabiany, dall’altra Pozzi e Tissone.

La conferma del capitano, anche dal punto di vista simbolico, sarebbe una delle mosse migliori di Edoardo Garrone e di Sensibile. Le immagine dell’ultima partita di campionato sono ancora vive nei ricordi di tutti, immaginare ora un Palombo festante sotto le stesse curve per un pronto ritorno in serie a sarebbe uno dei migliori epiloghi di quella drammatica giornata.

Bianiany non solo è già un ottimo giocatore per la serie b, ma è anche un grande investimento: giocatore di prospettiva, con grandi margini di crescita che già ha fatto vedere buone cose prima a Parma, e poi per qualche scampolo anche a Genova.

Più scontato l’addio di Tissone, che rientrebbe in un’ottica di valorizzazione dei giovani e del vivaio, con Poli che non devi più sedersi sulla panchina come spesso è accaduto con Di Carlo e Cavasin. Per Pozzi invece, testa e cuore dei dirigenti blucerchiati suggerirebbero di tenerlo, ma le entrate della serie b non sono paragonabili alla massima serie, e duqnue qualche sacrificio nel bilancio va fatto. Per entrambi, la pista calda è quella del Catania.

Lo stesso futuro direttore sportivo, Sensibile, è già interventuo a Radio Crc per confermare la strategia e mettere in guardia chiunque abbia voglia di sferrare l’attacco per i due giocatori più importanti della Samp: Palombo e Poli.