Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calciomercato, Genoa: Criscito e El Shaarawy verso l’Inter

Genova. In questo calciomercato che sta muovendo le sue prime mosse, potrebbe rinsaldarsi l’asse che lega Genova a Milano, e più precisamente: il Genoa all’Inter. In questi ultimi anni, infatti, questo asse è stato frequente e prolifico (soprattutto per quello che riguarda i nerazzurri, capaci di andare a vincere la Champions grazie alle gesta del Principe Milito e Thiago Motta).

Il tutto ruota attorno al nome di Mimmo Criscito, e non solo. Il ragazzo napoletano che tanto bene ha fatto in questi anni in rossoblù, interrotti dalla breve esperienza alla Juve dove mister Claudio Ranieri lo ha bruciato dopo ua sbadata marcatura fatta non su un giocatore qualsiasi, ma su Francesco Totti.

Criscito tornò volentieri a Genova, giocando alla grande con mister Gasperini: difensore, fluidificante, capace di andare al cross. Prestazioni che gli consentirono di far parte della banda Lippi ai mondiali in Sud Africa.

L’ultima stagione forse è stata più opaca, ma è chiaro che sul valore del giocatore non si discute, e considerato che il Grifone è rimasto fuori dalle competizioni europee a seguito di un’annata strana e esaltante, forse Criscito meriterebbe di calcare anche il palcoscenico europeo.

Ieri è stato lo stesso Prezioso a dirlo, in maniera esplicita e onesta, ai microfoni di Kiss Kiss: “Criscito? Il ragazzo andrà sicuramente via. Sta da molto tempo qui a Genova ed è giusto che cambi club. Capozzucca e Bigon (i ds di Genoa e Napoli, ndr) ne hanno parlato, ma niente di più. Non vedo un forte interesse da parte del club azzurro per Mimmo. Da parte mia c’è la completa disponibilità a trattare, se vogliono me sanno come fare”.

Ma il Napoli sembra già aver fatto dei passi indietro e ora tutto dipenderà dai buoni rapporti tra Preziosi e Moratti e anche dagli sviluppi della vicenda Maicon, già l’anno passato predestinato a lasciare la compagine meneghine e poi rimasto all’ombra della madonnina.

La trattativa però dovrebbe comprendere anche Karjha e la sua cessione definitiva, ma il nome nuovo è quello di El Shaarawy, che anche ieri ha giocato un’ottima partita nella prima semifinale dei play off che ha visto il suo Padova imporsi per 1 a 0 contro il Varese.

Queste voci non fanno inoltre che rafforzare una speranza mai sopita tra i rossoblù: quella di rivedere proprio il principe Milito nelle fila del Grifone. Ma questa è molto meno di un rumor, è solo una speranza vana.

La strada del calciomercato è ancora lunga, le voci si moltiplicheranno e rincorreranno senza freno. Preziosi non ha ancora definitivamente sciolto il dubbio sul mister, le voci sempre più certe su Malesani sono state offuscate dall’ufficializzazione della fine del rapporto tra Delio Rossi e il Palermo. Chissà se il Joker alla fine sorprenderà tutti, portando sotto la nord l’uomo che più di ogni altro potrebbe riportare lo spumeggiante gioco di gasperiniana memoria nel fortino del Ferraris.