Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Arenzano, immersione nell’Haven: sub tedesco muore stroncato da malore

Più informazioni su

Arenzano. Si trovava ad Arenzano per una vacanza, ma l’immersione al relitto della petroliera Haven, una delle mete più ambite per i subacquei, a 40 metri di profondità, è stata fatale per Martin Remhan, un turista tedesco di 38 anni, originario di Amburgo che, con altri connazionali alloggiava all’hotel Poggio nella cittadina rivierasca.

L’uomo, questa mattina, aveva deciso di effettuare l’immersione con un diving locale, ma proprio al termine, nella fase di risalita, è stato colto da un malore che gli è costato la vita. I compagni di immersione si sono accorti del malessere dell’uomo e lo hanno immediatamente aiutato a risalire in superficie, in attesa dei soccorsi, giunti in breve tempo. Trasportato sul molo del porticciolo di Arenzano, il 38enne è deceduto poco dopo le 14, nonsotante l’intervento degli uomini del 118 e della Capitaneria di Porto.

La salma è stata trasportata all’istituto di medicina legale dell’ospedale San Martino, a disposizione dell’autorità giudiziaria per l’autopsia. Sull’incidente sono ancora in corso le indagini della polizia giudiziaria.