Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Anche la Fincantieri presente alla festa della Fiom

Bologna. Come già annunciato nel programma che è stato fatto circolare in questi ultimi giorni, alla manifestazione “Tutti in piedi! Signori entra il lavoro” condotta da Michele Santoro e organizzata per festeggiare i 110 anni della Fiom, ha partecipato anche una rappresentanza di Fincantieri, attraverso un accorato discorso di Claudio Scavo, un operaio del cantiere di Sestri Ponente.

Nel parco di Villa Angeletti invasa da una moltitudine di persone, si sono alternati sul palco Marco Travaglio, Vauro, Serena Dandini, Maurizio Crozza e a sorpresa anche Roberto Benigni.

L’intervento di Claudio Scavo è stato accorato e ha ricostruito e raccontato le lotte che gli operai della Fincantieri hanno affrontato in questi mesi, fino a che il 3 giugno è stato revocato il progetto di chiusura dei cantieri.

“Stasera sono qua per portare la testimonianza del mio territorio, la Liguria, Genova, Riva Trigoso e Sestri Ponente”, ha continuato poi rivendicando le azioni di proteste degli operai di Fincantieri “Abbiamo dimostrato che con le lotte si possono cambiare le cose, perché le lotte pagano e pagheranno sempre, non ci devono essere dei compromessi che vanno contro i diritti dei lavoratori e contro i diritti dei cittadini”.

Scavo ha anche ricondotto questo successo e la riapertura della trattativa anche ai recenti risultati alle elezioni amministrative e ai referendum, che ha anche conseguito l’ottenimento di un incontro con il Ministro Romani:”Ci siamo svegliati e non ci addormentiamo”.

A seguito delle elezioni amministrative e di questa campagna referendaria condotta solo da una parte, per la rinuncia dei sostenitori del No di confrontarsi sui temi dei quesiti referendari, sembra che nell’agenda sia del Governo, sia delle opposizioni sia tornato il lavoro come questione cruciale.

Mentre il maggior partito di opposizione discute di lavoro proprio a Genova, è indubbio che il caso Fincantieri rappresenta una punto di riferimento per tutta Italia, e anche questa grande manifestazione della Fiom lo dimostra.