Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Amt, pronta la nuova rete: dal 13 giugno cambiamenti di percorso e di orari

Genova. Novità per quanto riguarda il piano delle linee di Amt: da 13 giugno entra in vigore la nuova rete che porterà variazioni sulle linee del trasporto pubblico locale. “Ci saranno cambiamenti di percorso, – spiega Stefano Pesci, direttore d’esercizio di Amt – nei prossimi giorni distribuiremo il materiale informativo su nuove tratte e orari in modo che i cittadini sappiano delle variazioni”.

Le principali modifiche riguardano le linee collinari: meno trasporto pubblico nelle zone e negli orari in cui l’affollamento sui mezzi e più basso, per aumentarlo dove invece è necessario. “L’azienda – prosegue Pesci – in quest’anno sta facendo fronte ad attività e a produzione di servizio con risorse inferiori rispetto al passato. E’ quindi chiaro che il servizio non è lo stesso dell’anno precedente, anche se si cercherà di rispondere alle esigenze di mobilità della città, compatibilmente con le risorse economiche disponibili. Nessun quartiere sarà sprovvisto del trasporto pubblico”.

Il nuovo servizio di linea prenderà il via il 13 giugno, successivamente verrà sostiuito per luglio e agosto, mentre a settembre si tornerà allo stesso servizio di giugno.

Dal 13 giugno, inoltre, nel trasporto pubblico a Genova ci saranno 50 vecchi bus Amt in meno. La flotta diminuirà infatti da 750 a 700 unità. Lo annunciano il vicesindaco di Genova, Paolo Pissarello, e il direttore d’esercizio di Amt Stefano Pesci, stamattina a Palazzo Tursi. Dalla riorganizzazione Amt prevede di risparmiare un milione e mezzo di chilometri di servizio in un anno e 7,5 milioni di euro, garantendo il perimetro della rete di 900 km e le 2.500 fermate esistenti. “Da inizio 2011 sono andati in pensione 80 lavoratori Amt, attraverso la trattativa con i sindacati Amt prevede 120 nuovi pensionamenti entro fine 2011”, ha detto Pesci. L’attivazione dei nuovi percorsi secondo Amt non aumenterà i tempi d’attesa nel 90% della rete. Si tratterà di una razionalizzazione, in particolare delle linee collinari, serali e sovrapposte grazie accorpamenti di linee. Tra le modifiche previste la nuova e unica linea 15 con capolinea in via Brigata Liguria e la linea 17 con i nuovo capolinea centrale in via Ceccardi.