Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

197° anniversario dell’Arma: cerimonia sobria e un ringraziamento alle mogli dei carabinieri

Genova. Stamattina è stato celebrato il 197° anniversario della fondazione dell’Arma, con una sobria cerimonia militare nella Caserma “Vittorio Veneto” di Genova, sede del Comando della Legione Carabinieri Liguria, alla presenza di membri del Parlamento e delle massime autorità civili, religiose e militari della Liguria.

Dopo la lettura dell’ ordine del giorno” del Comandante Generale dell’Arma, il Generale Scoppa ha sottolineato i valori tradizionali che ispirano i militari dell’Arma facendo cenno all’attività svolta, ai risultati conseguiti e alle criticità rilevate nell’ultimo anno, ribadendo gli obiettivi primari della sua azione di comando.

Un grazie alle mogli dei carabinieri per “la loro solidale partecipazione ai disagi derivanti dai nostri impegni, per il sostegno che ci offrono dandoci forza e conforto, per come si fanno carico, troppo spesso da sole, della cura della famiglia consentendoci di dedicare tutte le nostre energie al servizio della collettività”. Con queste parole il generale Salvatore Scoppa, comandante della Legione Liguria, ha concluso il suo discorso.

Scoppa ha parlato davanti ai carabinieri delle quattro province della Liguria e alle istituzioni, presente il cardinal Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei. Scoppa ha anche sottolineato che è necessario “dar prova di serietà d’intenti non a parole ma con azioni concrete che possano contribuire a rafforzare la fiducia nelle istituzioni e contrastare gli effetti emulativi dell’assuefazione alla degenerazione morale che rischia talvolta di apparire la normalità”.