Economia

Sospeso il Consiglio regionale, Monteleone: “Domani incontreremo i sindacati”

Genova. Sono stati sospesi i lavori al Consiglio regionale della Liguria oggi dopo i disordini sfociati in seguito al piano industriale di Fincantieri. La decisione è stata presa dai capigruppo, in accordo con l’ufficio di Presidenza. Chiara la motivazione: “accrescere l’attenzione delle istituzioni sulla nuova emergenza occupazionale ligure creata dall’emergenza Fincantieri”.

“La decisione – spiega il presidente del Consiglio regionale Rosario Monteleone – è stata assunta come espressione di solidarietà nei confronti dei lavoratori impiegati nei due stabilimenti liguri di Fincantieri, che secondo il nuovo piano industriale rischiano il posto di lavoro, ma, soprattutto, per testimoniare il massimo livello di attenzione del Consiglio regionale per l’emergenza occupazionale del settore rispetto ad altre questioni già all’esame dell’Assemblea”.

Il presidente Monteleone, inoltre, ha annunciato l’intenzione dei consiglieri regionali di partecipare all’incontro organizzato domani pomeriggio dal presidente della giunta, Claudio Burlando, con le rappresentanze sindacali di Fincantieri.