Samp in B, Anzalone: “Trattiva aperta sullo stadio e sulle partite di sabato” - Genova 24
Cronaca

Samp in B, Anzalone: “Trattiva aperta sullo stadio e sulle partite di sabato”

anzalone

Genova. Le conseguenze della Sampdoria in serie B non si abbatteranno solo sui tifosi blucerchiati, ma anche, con ogni probabilità, sulla città. In primis perchè nella serie cadetta le partite vanno giocate di sabato e, come ha detto oggi l’assessore allo Sport, Stefano Anzalone, a margine della presentazione dell’iniziativa “Un campione per amico”, l’amministrazione comunale non vuole ulteriori disagi per gli abitanti del quartiere di Marassi vicino allo stadio Ferraris.

“Stiamo pensando d’intervenire – ha annunciato Anzalone – c’é gente che lavora, c’é gente che vive nel quartiere, Marassi non può venire bloccato anche il sabato non sarebbero neppure auspicabili anticipi di partite il venerdì, o posticipi il lunedì, il problema resterebbe, e sarà affrontato in giunta insieme alla Prefettura e alla Questura”.

Seconda, ma non d’importanza, la questione stadio, anche se Anzalone ha preannunciato che “il 30 giugno scadrà il contratto con Genoa e Sampdoria, gli abbiamo già chiesto se sono disponibili sulla concessione dello stadio Ferraris – ha spiegato – vedremo se sarà sì o no, altrimenti faremo un bando di gara con altri soggetti privati per affidare la gestione dello stadio”.

“Due soggetti finora hanno manifestato interesse – ha rivelato Anzalone – Sono privati già attivi nella gestione di stadi calcistici a livello italiano, adesso aspettiamo il nuovo amministratore delegato della Samp, insieme a lui e all’ad del Genoa continueremo la trattativa”.