Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regione, Burlando su elezioni: “L’assenza di Scajola indebolisce il Pdl, crescono consensi per la Lega Nord”

Liguria. Città importanti del Ponente ligure, e non solo, in cui il centrodestra è rappresentato da un candidato della Lega Nord che corre per la poltrona di sindaco, mentre il Pdl mantiene un ruolo più “defilato”.

Succede ad Alassio come a Spotorno, o a Diano Marina dove Pdl e il partito del Carroccio presentano addirittura due candidati distinti che si daranno battaglia. Una situazione che il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, mette in relazione anche ad un’assenza importante in particolare per il partito che fa capo a Silvio Berlusconi, ossia quella dell’ex ministro Claudio Scajola.

“L’assenza al governo di Scajola ha certamente indebolito il partito che, a livello ligure, ha sempre fatto riferimento a lui – dice il presidente della Regione – Questo ha favorito anche una crescita della Lega Nord che, qui da noi, sta aumentando i consensi ma non ha certamente sfondato come in altri territori, come Piemonte o Veneto. Questo perché abbiamo una storia socio economica diversa e la sinistra qui è importante. Queste amministrative saranno un test importante per capire gli umori della gente. Certamente si registra una conflittualità all’interno del centrodestra e Diano Marina, con due candidati distinti per Pdl e Lega, è uno dei tanti esempi. Penso che sarà una tornata elettorale dominata dall’incertezza, la stessa che si registra a livello nazionale”.