Porto, Vado Ligure “scippa” a Genova il traffico di ananas e banane - Genova 24
Economia

Porto, Vado Ligure “scippa” a Genova il traffico di ananas e banane

Genova. Il porto di Genova perde il traffico di banane e ananas di Sea Trade. Nei prossimi giorni la destinazione del più grosso armatore e gestore di navi Reefer al mondo non sarà più il ponte Somalia di Genova, ma l’attracco di Vado Ligure: al terminal vadese giungerà circa una nave alla settimana che trasporta banane e ananas. Sarà un traffico continuativo fino a fine anno sia in stiva che container. Resta invece da capire se verrà confermata la collaborazione fra il gruppo Orsero e la multinazionale Delmonte.

Reefer Terminal continua a mantenersi attiva e non pare che i volumi di traffico merci sulla frutta siano destinare a diminuire, nonostante la flessione del comparto nei primi mesi del 2011, dovuta al ridimensionamento dei traffici originati dal Nord Africa per i conflitti che hanno investito i Paesi affacciati sul Mediterraneo.

A metà giugno, inoltre, verrà inaugurato il porto di Sète, nuovo hub logistico per il Mediterraneo individuato nel moderno terminal realizzato dal Gruppo Orsero. Nello scalo francese saranno trasferiti i traffici Reefer di Agrexco Agricultural Export, il maggiore operatore di Israele per quanto riguarda l’export di prodotti ortofrutticoli.

A Vado Ligure presso il Reefer Terminal di Orsero, la compagnia di navigazione Carmel (emanazione di Agrexco) aveva già trasferito i traffici di merce deperibile dallo storico hub di Marsiglia, a causa di un mancato accordo economico tra Agrexco e gli operatori portuali francesi in attesa che venisse realizzato da parte di GF Group il terminal di Sète.

In questi anni il traffico merce del gruppo Agrexco è stato di circa 150 mila pallet all’anno, oltre la movimentazione dei contenitori. Si stima che la stessa quantità verrà trasferita a Sète oltre ad eventuali traffici che la compagnia potrebbe acquisire nel corso degli anni.