Cronaca

Pedofilia: quindicenne conferma rapporto sessuale a pagamento con Alfano

Nas

Genova. “Sì ho avuto un rapporto con quell’uomo. Mi ha dato 50 euro”. E’ quanto confermato, a proposito dell’ex seminarista Alfano, da un ragazzino quindicenne di origini Rom residente a Genova sentito oggi dai carabinieri del Nas di Milano, nell’ambito dell’inchiesta che ha portato all’arresto di Don Riccardo Seppia, il prete di Sestri Ponente accusato di abusi su minore e cessione di stupefacenti e del suo complice Antonio Alfano, ex seminarista finito in manette con l’accusa di favoreggiamento e induzione alla prostituzione.

Secondo gli inquirenti che oggi hanno ascoltato le testimonianze di alcuni ragazzini, Alfano reclutava le vittime sul sagrato di una chiesa, così come confermato dal quindicenne con il quale avrebbe avuto un rapporto sessuale a pagamento.

Il contenuto dei pc di entrambi è ancora al vaglio dell’attività investigativa.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.