Pallavolo, Carige Genova: il primo colpo di mercato è Marco Rizzo - Genova 24
Sport

Pallavolo, Carige Genova: il primo colpo di mercato è Marco Rizzo

rizzo

Genova. La Carige Pallavolo Genova ufficializza il primo colpo di mercato della campagna acquisti 2011/12. Alla corte dei tecnici Horacio Del Federico e Claudio Agosto arriva il libero Marco Rizzo, classe 1990, l’anno scorso nelle fila dell’Eurogroup Gela di serie A2 maschile.

Rizzo va ad aggiungersi al pallaggiatore Marco Nuti, già confermato dal direttore sportivo Augusto Bruschettini. Un atleta giovane, desideroso di affermarsi e con grandi margini di miglioramento dinanzi a sè, sul quale la società biancoblù ha deciso di investire.

“Abbiamo seguito Rizzo nel corso dell’ultimo campionato e siamo rimasti ben impressionati – dice il direttore sportivo Augusto Bruschettini -. Siamo convinti che possa crescere molto e siamo certi che si inserirà bene nel nostro progetto sportivo”.

Pugliese di Ugento, è cresciuto nelle giovanili della società leccese, per poi trasferirsi nella stagione 2007/08 a Taviano in serie A2 maschile dove ha ricoperto il ruolo di secondo libero. Quindi il trasferimento a Gioia del Colle in serie B1 maschile dove ha conseguito la promozione in serie A2 per poi essere confermato l’anno successivo. L’anno scorso ha giocato nelle fila dell’Eurogroup Gela, sempre da titolare.

“Per prima cosa ci tengo a ringraziare la società di Gela che mi ha consentito di mettermi in mostra e dove mi sono trovato bene – commenta Marco Rizzo -. Sono molto felice ed entusiasta di approdare alla Carige Genova, una società di cui si parla molto bene e che ha grandi ambizioni”. E poi aggiunge: “E’ la mia prima esperienza al nord, una scelta che faccio volentieri e che mi incuriosisce. So che c’è tanto entusiasmo e l’intenzione di confermare i risultati ottenuti lo scorso anno. Mi metterò a disposizione dei tecnici e farò del mio meglio per far bene con questa maglia”.

La società ringrazia il libero Andrea Zappaterra con il quale chiude un fantastico percorso biennale. “Andrea è un ragazzo splendido e un grande professionista – commenta il d.s. Augusto Bruschettini -. Con lui abbiamo ottenuto eccellenti risultati e di lui conserviamo ottimi ricordi. Gli auguro il meglio per il prossimo campionato e per il suo futuro, sono sicuro che ci incontreremo da avversari. A Genova lascia un segno importante”.