Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ordine pubblico nelle città, Letizia: “In arrivo microtelecamere, spray al peperoncino e idranti”

Più informazioni su

Genova. “La sicurezza della città e la tutela dell’ordine pubblico” è questo il tema del convegno in corso a Palazzo Rosso.

“Il messaggio che vogliamo dare – spiega Enzo Marco Letizia, segretario dell’associazione Nazionale Funzionari di Polizia – è la necessità di studiare e utilizzare le tecniche che mettano una distanza tra i manifestanti e le forze dell’ordine, per evitare gli scontri e i contatti fisici. E’ necessario non far scatenare la scintilla, bisogna evitare lo scontro fisico e incastrare i responsabili degli atti violenti”.

Con quali strumenti è possibile arrivare a questo? Secondo Letizia l’utilizzo delle microtelecamere potrebbe già essere un buon punto di inizio. “Le difficoltà processuali si limiterebbero molto. Oggi perdiamo molto tempo a riconoscere chi la lanciato una molotov, se sono state bloccate le persone giuste o se ci sono stati errori, magari per un abbigliamento simile tra i manifestanti. Con le microtelecamere questo verrà superato”.

Un altro strumento potrebbero essere gli spray al peperoncino che sparano fino a 15 metri di distanza e gli idranti, già utilizzati in altri paesi europei.

“Tutti abbiamo ancora negli occhi le immagini dello scorso dicembre, – ricorda Letizia – quando a Roma, durante alcuni scontri, un finanziere proteggeva con il corpo la propria arma per non farla cadere in mani violente. Ci vogliono sistemi che garantiscano l’ordine pubblico, la temperatura si sta alzando, è necessario avere gli strumenti giusti per evitare momenti di difficoltà e di criticità”.