Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nervi, a scuola con l’hashish: beccato durante il compito in classe di italiano

Più informazioni su

Nervi. Un 19enne genovese è stato beccato a scuola  con un piccolo pezzo di hashish e segnalato dai carabinieri della stazione di Genova Nervi. Un episodio singolare, principalmente per lo svolgimento dei fatti. In classe si stava svolgendo il compito di italiano e proprio durante il silenzio che caratterizza ogni verifica scritta, al 19enne è caduto per terra un pezzetto di carta.

Il professore, pensando che si trattasse di un foglietto contenente appunti da passare a qualche altro compagno, si è precipitato a raccoglierlo e ha scoperto al suo interno un piccolo oggetto marrone. Il giovane ha provato a giustificarsi dicendo che si trattava di terra, ma ovviamente l’insegnante non gli ha creduto e ha avvertito il preside, che a sua volta ha chiamato i carabinieri della vicina stazione di Nervi.

I militari, una volta giunti sul posto, hanno accompagnato il ragazzo fuori dalla classe per sottoporlo a una perquisizione, ma non hanno trovato nient’altro né addosso a lui, né durante la perquisizione effettuata nella villetta di Sant’Ilario, dove il ragazzo vive con i genitori, entrambi professionisti. Il 19enne aveva in totale 1 grammo di hashish, ma era già conosciuto alle forze dell’ordine. Non si sa che destinazione avesse quel piccolo pezzetto di droga. Forse il giovane aveva intenzione di fumarla durante l’intervallo o magari quella caduta a terra durante il compito in classe era un puro stratagemma per passarla ad un altro compagno.