Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mercato Piazza Palermo, ascoltati i cittadini: tre giorni di mercato sono troppi

Più informazioni su

Genova. Questa mattina, per la prima volta, una seduta ufficiale di commissione si è svolta in piazza, e più precisamente in Piazza Palermo. Il Municipio Medio Levante ha scelto l’opzione percorso partecipato per sondare il parere dei cittadini, con un apposito strumento di indagine.

I membri della commissione hanno sottoposto un breve questionario composto da tre domande sulle questioni più “calde”, o così ritenute da residenti, commercianti e amministratori, che hanno tenuto banco fino a oggi nella vicenda del mercato: la cadenza settimanale, che ha portato allo stop dell’apertura domenicale auspicata nelle scorse settimane dal sindacato degli ambulanti, Aval, perchè tre giorni sono stati considerati troppo onerosi per i residenti; gli elementi su cui si chiede di intervenire per armonizzare la presenza del mercato, importante attività economica e sociale, e la vita di quartiere (offerta parcheggi, pulizia strade, viabilità, orario) e infine uno spazio libero per suggerimenti e commenti.

“Questo strumento predisposto dalla commissione – spiega il vicepresidente Alberto Pandolfo – ha permesso, in sole due ore, a oltre 250 persone di dire la propria opinione rispetto al tema del mercato di Piazza Palermo. Quello di stamani è un segnale importante che deve essere raccolto. Per la prima volta la commissione di un Municipio, l’istituzione più vicina ai cittadini, è stata convocata in strada e il riscontro è stato molto positivo. Abbiamo dato alle persone la possibilità di confrontarsi direttamente con i propri rappresentanti su un tema attuale e concreto, la risposta è stata molto soddisfacente”

I questionari hanno evidenziato, tra gli altri, soprattutto un punto: tre giorni di mercato durante la settimana non sono “sopportabili”. Da un primo sguardo ai questionari e dal contatto con chi ha partecipato sono emerse anche altre esigenze, alcune anche di carattere sociale, legate alla “necessità di fare la spesa al mercato”.

L’attività della 2^commissione proseguirà mercoledì 11 maggio alle ore 21, quando saranno auditi presso la sede di via Mascherpa 34 r. i rappresentanti delle categorie del commercio locale (Confesercenti, Confcommercio, CIV) e degli ambulanti (AVAL).