Marina Genova Aeroporto: tutto pronto per il galà internazionale "The Top of the Ring" - Genova 24
Sport

Marina Genova Aeroporto: tutto pronto per il galà internazionale “The Top of the Ring”

Sport

Genova. Domenica 29 maggio, Marina Genova Aeroporto ospiterà quello che gli esperti del settore definiscono un vero e proprio galà internazionale italiano degli sport da combattimento, “The Top of the Ring”. Una manifestazione organizzata dalla F.I.Sa, la Federazione Italiana Savate, e dal World Fighters Council, che si prevede coinvolgerà un centinaio di atleti provenienti da Italia e Francia e sarà sede del primo campionato interregionale di Savate Pro.

Promotore di “The Top of the Ring” è il maestro Massimo Pedemonte, direttore tecnico della Società Sportiva Dojo Samurai di Genova Cornigliano e direttore tecnico nazionale del WFC Italia per lo Shindokai.

Gli sport da combattimento presenti a “The Top of the Ring” saranno quattro: Savate, Kick Boxing, K1 e Thai Boxing. Ognuno di questi sport porta con sé una storia e delle regole, ma ciò che li caratterizza è che ognuno di essi è innanzitutto una disciplina, che allena il corpo e la mente, che impone ordine e rigore e il cui imprinting prosegue oltre al suono del gong alla conclusione del combattimento.

Nell’ambito degli sport da combattimento, il ruolo dell’Italia gode di alta considerazione a livello internazionale, e questo grazie alle numerose attività che la F.I.Sa e il WFC organizzano. Quest’anno, ad esempio, in Italia si terranno il campionato mondiale Combat di Savate a Milano e il campionato europeo Savate Assalto a Genova.

Queste discipline in Italia stanno riscuotendo un successo degno di nota, raggiungendo gli oltre 25 mila atleti preparati a livello agonistico. Nell’ambito della Savate, inoltre, Genova si presenta come il fiore all’occhiello dello scenario competitivo nazionale, contando 6 componenti su 10 nella squadra nazionale italiana. Questo grazie anche al ruolo di primo piano giocato dalla storica Società Ginnastica Andrea Doria e dal maestro Luigi Ilengo, direttore tecnico nazionale Savate, oltre che membro e consigliere della Confederazione Europea Savate. La Società Ginnastica Andrea Doria, inoltre, risulta essere il punto di approdo della Savate in Italia, che è ha iniziato il proprio percorso proprio a Genova nel 1895.

“Il Marina Genova Aeroporto – commenta l’a.d. Giuseppe Pappalardo -, è oggi a pieno titolo uno dei nuovi spazi cittadini aperti ai genovesi e ai visitatori. I suoi moli, tra yacht e gomene, tra sartie e velature sono in grado di ospitare eventi culturali artistici, fiere e manifestazioni sportive. Aspettiamo quindi domenica a ‘The Top of the Ring’ tutti gli appassionati che apprezzeranno il mare a due passi dalla città e troveranno la nostra accoglienza di qualità”.

L’iscrizione al Galà è aperta a uomini e donne, in un’età compresa tra i 20 e i 35 anni, tesserati F.I.Sa o WFC. I fighters si presenteranno al Marina domenica mattina alle 9, per le verifiche tecniche: il peso e la visita medica.

Marina Genova Aeroporto per l’occasione allestirà sulle banchine ring e tatami dove, dalle 11, avranno inizio i combattimenti. Cinquanta incontri che si susseguiranno con un ritmo incalzante davanti agli occhi degli spettatori. Nel corso della giornata il livello di difficoltà dei match si svilupperà in modo progressivo: inizialmente vi saranno combattimenti a contatto leggero, che lasceranno il posto, nel pomeriggio, ai combattimenti a contatto pieno. Gli incontri saranno regolati da ufficiali di gara riconosciuti a livello nazionale e internazionale.

Alla sera arrivano le star che avranno come presentatore d’eccezione Alfredo Lallo, presidente della F.I.Sa e membro della Federazione Internazionale Savate. Saranno al Marina alcuni campioni delle varie discipline, come la genovese Valentina Carraro, componente della nazionale italiana di Savate, campionessa europea di Full Contact e vice campionessa mondiale di Full Contact, il genovese Daniel Ballone, campione italiano Classe B di K1, che si esibirà in un incontro di K1 con il fratello Alex Ballone, e Lorenzo Parodi, terzo classifica ai campionati mondiali di Savate, che in questa occasione si cimenterà nella Kick Boxing.

Per ogni match è prevista una premiazione: una medaglia a coronare la vittoria. Mentre, a conclusione della giornata, verrà consegnata la coppa al miglior combattente. Ingresso e parcheggio sono gratuiti.